Tutorial - Integrare SP2 in DVD di windows Vista e SP1 in Windows 7

  1. scaricare ed installate Windows Automated Installation Kit (WAIK): si tratta di un pacchetto distribuito gratuitamente da Microsoft che include alcuni strumenti avanzati per l'installazione di Windows.
  2. utilizzare un gestore di archivi compressi (quale 7-Zip o WinRAR) per estrarne il contenuto in una cartella a piacere, quindi eseguite il file startcd.exe e da qui selezionate la voce Installazione di Windows AIK dalla colonna di sinistra per avviare il setup
  3. La fase successiva consiste nella preparazione dell'immagine WinPE vera e propria che, una volta masterizzata su CD, consentirà di avviare il sistema ed effettuare la cattura mediante imagex.
  4. Scaricare WINPE Builder fare click con il pulsante destro del mouse sull'omonimo file ivi contenuto e scegliete Esegui come amministratore dal menu contestuale.
  5. Verrà chiesto di indicare il percorso nel quale avete appena installato WAIK: se è stato modificato quello di default, premere semplicemente Invio per proseguire, altrimenti digitare il path senza virgolette
  6. Aprire ora la cartella C:\MLIScript_WinPEWorkingDir. Qui ci sarà un file dal nome piuttosto eloquente: WinPE(masterizzami!).iso
  7. Masterizzare la precedente ISO
  8. Installare su una macchina virtuale Windows 7 usando virtual box oppure Vmware
  9. Come unica accortezza prima di proseguire, sincerarsi di suddividere il disco fisso (virtuale o reale che sia) in due partizioni distinte (la prima obbligatoriamente Primaria, la seconda invece, indipendentemente Primaria o Estesa).
  10. Per quanto riguarda le dimensioni è importante solamente di non scendere sotto i 16 GB per quella in cui installeremo il sistema operativo, e non meno di 4 GB per l'altra.
  11. Quando vi verrà richiesto, indicate l'edizione che è stata acquistata, ma non inserire alcuna product key e non spuntaee la casella di controllo Attivazione automatica
  12. Procedere come al solito fino a quando saremo davanti alla schermata di scelta di username e password
  13. Raggiunta questa schermata, non inserire alcuna informazione, ma premere la combinazione di tasti Ctrl+Shift+F3 sulla tastiera. Questo farà si che il sistema venga riavviato: non toccare niente fino a quando non ci troveremo davanti al desktop di Windows.
  14. Chiudere il Centro di benvenuto (se mostrato) e noteremo la finestra di Utilità preparazione sistema (Sysprep)
   15.  Chiudere pure tale applicazione e procedere oltre.
  1. Procedere ora con l'installazione del Service Pack per Windows
  2. Riavviare tranquillamente il computer quando richiesto: System Preparation Tool si ripresenterà automaticamente dopo ogni reboot.
  3. Solo per Windows Vista Subito dopo aver ultimato l'installazione del Service Pack 1 per Windows Vista, Selezionare Start -> Esegui e dare il comando vsp1cln.exe per eliminare tutti i file temporanei.
  4. Allo stesso modo, ultimato il deploy di SP2, eseguite compcln.exe
  5. Si possono installare anche IE8, Framework, Microsoft Essential ed altro
  6. Allo stesso modo, si può predisporre anche tutti i software applicativi preferiti: fin tanto che non si tratta di driver di periferica, i programmi installati diverranno parte integrante della procedura d'installazione e, di conseguenza, saranno immediatamente pronti e disponibili subito dopo ogni re-installazione.
  7. Prima di procedere ulteriormente, creare un file di testo chiamato IO SONO LA PARTIZIONE DI SISTEMA!.txt a livello radice della partizione che contiene il sistema operativo.
  8. Nella partizione D: e creare un secondo file chiamato IO SONO LA PARTIZIONE DATI!.txt
  9. Adesso è il momento di lavorare con la finestra di Utilità preparazione sistema (Sysprep)
  10. Selezionate le seguenti opzioni:
  11. Passare alla Configurazione Guidata (nella versione inglese è Enter system Out-of-Box Experience (OOBE));
  12. Generalizza (nella versione inglese è Generalize);
  13. Arresta il sistema (in talune circostanze potrebbe leggersi invece Chiudi sessione, mentre nella versione inglese è Shutdown);
  14. Quindi premere OK per avviare i lavori.
  15. Da linea di comando si può lanciare %windir%\system32\sysprep\sysprep.exe /generalize /shutdown /oobe da Start-> Esegui per ottenere il medesimo risultato
  16. Lo strumento lavorerà per alcuni minuti. Al termine dell'operazione, il PC (o la macchina virtuale) si spegnerà del tutto.
  17. Riaccendete la macchina virtuale ed avviare il sistema utilizzando il CD di WinPE creato in precedenza.
  18.  Una volta davanti al prompt di WinPE, va scoperto quali sono le lettere associate alla partizione di sistema, alla partizione dati ed al lettore DVD.
  19. Assicurarsi di essere posizionati sull'unità DVD ed impartire un comando simile a questo:
  20.  imagex.exe /compress maximum /flags "IdentificatoreEdizioneWindowsCorrente" /capture LetteraDellaPartizioneDiSistema: "LetteraDellaPartizioneDati:\install.wim" "Nome a piacere"
  21.  "IdentificatoreEdizioneWindowsCorrente" (mantenete le virgolette): deve obbligatoriamente essere uno dei valori riportati poco più sotto, differente a seconda dell'edizione di Windows presente sulla partizione di sistema:
--
Windows Vista
Windows 7
Starter
Starter
Starter
Home Basic
HomeBasic
HomeBasic
Home Premium
HomePremium
HomePremium
Business
Business
--
Professional
--
Professional
Ultimate
Ultimate
Ultimate
Enterprise
Enterprise
Enterprise
  1. Dove:
    1. LetteraDellaPartizioneDiSistema:: è la lettera associata alla partizione di Windows preparata tramite Sysprep poco fa
    2. LetteraDellaPartizioneDati:\install.wim: è l'unità corrispondente alla partizione dati seguita dallo specifico nome di file install.wim
    3. "Nome a piacere" (mantenete le virgolette): può essere una stringa qualsiasi
  2. Ora bisogna trasportare il file install.wim appena creato sul proprio PC principale.
  3. Tornati sul PC di "produzione", copiate l'intero DVD di installazione di Windows sul disco fisso, quindi spostatevi nella sottocartella Sources.
  4. Noteremo che, anche qui, è presente un file denominato install.wim: procedere senza indugio a sovrascriverlo con l'install.wim ottenuto poco fa
  5. Si tratta di utilizzare un'utilità gratuita Microsoft da linea di comando denominata OSCDIMG, a cui vanno passati una lunga serie di parametri, fra i quali il file system in cui si desidera sia realizzato l'output, il percorso dei file della procedura di installazione e il percorso in cui salvare l'immagine ISO.
  6. Come risultato, il programma restituisce appunto un file .iso
  7. Scaricate e scompattate l'archivio del programma ed eseguire Windows Bootable DVD Generator.exe
  8. Cliccare quindi sul primo pulsante Sfoglia e selezionate il percorso in cui risiede la copia del DVD di Windows Vista/Windows 7 (con eventuali modifiche)
  9. Al termine dell'esecuzione -da un minimo di 5 ad un massimo di 30 minuti-, il file ISO sarà pronto per essere masterizzato. Provare la masterizzare prima con un DVD riscrivibile, per poi realizzare il disco finale solo dopo aver verificato che il supporto sia correttamente in grado di avviare il sistema.
  10. Il DVD di windows Vista e 7 sono pronti per essere utilizzati.
IMPORTANTE
Se uno invece ha premura di scaricare il DVD con windows 7 SP1 integrato lo può fare usando la rete peer to perr tramite torrent:

Download | Windows 7 + SP1 (32 e 64 Bit)


Download | Windows 7+SP1 ISO MSDN ITA (torrent) thanks to Torko26

Per gli Abbonati MSDN il download è gia disponibile, per tutti gli altri arriverà nelle prossime ore tramite questo blog.





    720check